Warning: Undefined array key "status" in /data/web/virtuals/45433/virtual/www/wp-content/plugins/cookie-notice/cookie-notice.php on line 293

Warning: Undefined array key "subscription" in /data/web/virtuals/45433/virtual/www/wp-content/plugins/cookie-notice/cookie-notice.php on line 296
Mercatini di Pasqua
Seleziona una pagina

Mercatini di Pasqua: Gli annuali mercatini pasquali di Praga (velikonoční trhy) sono popolari sia tra gli abitanti che tra i visitatori che affluiscono a Praga durante il ponte pasquale. Generalmente i mercatini durano circa tre settimane, iniziando due settimane prima della domenica di Pasqua, fino a una settimana dopo Pasqua.

I mercatini sono aperti tutti i giorni. I più grandi mercatini pasquali a Praga sono sicuramente quelli sulla Piazza della Città Vecchia e su Piazza Venceslao. Entrambe le piazze si riempiono di stand decorati con fiocchi colorati, ramoscelli di betulle, fiori e uova splendidamente dipinte. Le betulle, che simbolizzano la Pasqua e la primavera, adornano entrambe le piazze.
Oltre a godere di questa festosa atmosfera, i visitatori possono comprare tradizionali souvenir pasquali e decorazioni, artigianato e regali, e vedere con i propri occhi i talentuosi artigiani locali creare i tradizionali pomlázkas pasquali e dipingere le uova in vendita negli stand.
Oltre ai grandi mercati pasquali sulla Piazza della Città Vecchia e su Piazza Venceslao, più piccoli mercati vengono allestiti in altre piazze intorno al centro storico di Praga.

Tradizioni di Praga: 

Un cestino pieno delle tipiche uova pasquali decorate
Collocata a cavallo tra il mondo cattolico e quello protestante, la Repubblica Ceca ha una profonda tradizione cristiana e la Pasqua (in ceco “Velikonoce”) è un periodo di grande festa, legato da una parte alla tradizione della passione e resurrezione di Cristo e dall’altra alla celebrazione tutta pagana dell’arrivo della primavera. Un viaggio in questo periodo in Repubblica Ceca dà pertanto la possibilità di immergersi nelle antiche tradizioni pasquali del Paese e di godere delle infinite sfaccettature turistiche della nazione.
Antiche tradizioni: uova decorate e fruste

Il “beranek”, l’agnellino ricoperto di zucchero
L’uovo fa parte della tradizione cristiana e richiama la resurrezione di Cristo e la vita eterna. Il “Kraslice” è un uovo dipinto a mano e decorato con differenti tipi di tecniche, è il simbolo più caratteristico della Pasqua ceca. Per tradizione le uova di Pasqua sono decorate dalle ragazze per essere poi donate ai ragazzi il Lunedì dell’Angelo. Un’usanza che si lega a una delle tradizioni pagane più curiose in Repubblica Ceca, quella della “Pomlazka”, una frusta fatta con ramoscelli di salice intrecciati. Il significato simbolico è quello di scacciare la malattia e gli spiriti maligni e di portare salute e giovinezza per il resto dell’anno a tutti coloro che sono frustati. Per secoli la pomlazka è stata usata dai ragazzi che il Lunedì dell’Angelo frustano simbolicamente le ragazze sulle gambe e in cambio ricevono un fiocchetto sul frustino e uova decorate. In passato i ragazzi erano soliti preparare la propria pomlazka, ma questa abilità è da tempo scomparsa e oggi la “frusta di Pasqua” può essere comprata nei negozi o sui mercatini di Pasqua.
In cucina la Pasqua ceca è nel segno dell’abbondanza, soprattutto per quanto riguarda i dolci, alcuni dei quali ricordano la simbologia cristiana. È il caso del “beranek”, il dolce a forma di agnello ricoperto di zucchero o cioccolato o del “jidase”, pasta dolce intrecciata che simboleggia la corda con cui si impiccò Giuda. Ma anche il pan di zenzero, le piccole pagnotte “mazanec” e i “bozi milosti” (letteralmente: “Grazia di Dio”) fritti.
Tante cose da fare e vedere

Praga, la città vecchia
I mercatini pasquali sono ormai un appuntamento fisso nel calendario di molte città ceche. Il più grande mercato di Pasqua del Paese si tiene sulle due principali piazze di Praga tra addobbi di ghirlande colorate, le casette vestite a festa sulla Piazza della Città Vecchia (Staromestske namesti) e in Piazza San Venceslao (Vaclavske namesti) offrono gli ingredienti più tradizionali della Pasqua ceca, dalle immancabili uova “kraslice” a una vasta scelta di artigianato tipico, la “pomlazka”, oggetti in legno intagliato, i famosi cristalli di Boemia e i merletti. Il tutto allietato da danze e musica di gruppi folcloristici. Gli amanti della musica avranno inoltre a disposizione una serie di concerti dal tema pasquale in occasione del Prague Easter Festival i Oltre ai mercatini si possono visitare i musei che organizzano laboratori per la tradizionale decorazione delle uova e del pan di zenzero e al tempo stesso decidere di visitare le città d’arte, oppure fare un tour dei numerosi castelli, dedicarsi a escursioni nella natura o magari solo rilassarsi nelle località termali.